RSS

Cagnano Varano, ex convento ed ex municipio: intervista al tecnico comunale

21 Gen

 Le domande di Dina e le risposte dell’architetto Antonio Di Nauta

D.- È crollato il tetto del Convento, come ben sai. Mi hanno riferito che anni fa è stato realizzato un servizio da Rai 3 sul suo degrado dell’ex convento/ex municipio e che fosti tu ad accompagnato il cronista. L’edificio è molto importante per noi cagnanesi e merita la nostra attenzione, ecco il perchè di questa mia visita. vuoi dirci come stanno le cose? 

R.- Già dal 1995 quando, a seguito del terremoto, fu emessa ordinanza di chiusura del vecchio municipio e ci trasferimmo a questa nuova sede, la parete frontale dell’ex convento era leggermente ruotata e la volta impostata sulla facciata si era ribassata.

Successivamente, forse era il 2006,chiamai il dott. Foschini di Rai 3, per lanciare l’allarme, per smuovere la sensibilità della Regione Puglia  su questo bene culturale e per mostrare a tutti lo stato di abbandono di questa struttura, che è a mio avviso la più importante del paese – fatta eccezione per la facciata sud del Palazzo baronale- dato che è rimasta sostanzialmente come in passato.

Il cronista di Rai 3 venne, dette un’occhiata a tutta la struttura, registrò, soffermando l’attenzione sulla sala consiliare e al suo soffitto dove era conservato lo stemma del paese. Gli feci notare come i coppi si stavano abbassando e che se non si fosse presto intervenuto, si sarebbe avuto il peggio.

la volta abotte della sala consiliare crollò nel 2010. Vorrei anche segnalare lo stato di pericolo e la necessità di transennare lo spazio circostante la struttura fino alla chiesa Santa Maria delle Grazie, perché potrebbero cadere coppi o altro sui passanti.  Cosa che faremo al più presto.

Il sacerdote, Don Luca Santoro giustamente lamenta il problema delle infiltrazioni che stanno danneggiando anche la chiesa lungo la parete sinistra. Questo accade perché i canali non vengono puliti e gli scoli sono interrati dando modo all’erba di crescere e al degrado di avanzare in direzione dell’edificio sacro.  Anche questo problema va risolto.

D.- Il comune cosa fa?

R.- Esiste in comune un progetto di consolidamento del Convento, finanziato da tempo dalla Comunità montana del Gargano. A quello che mi risulta la Comunità aveva esperito la gara per la progettazione, elaborando un progetto definitivo. A mio avviso però ci hanno messo troppo tempo, tanto che hanno fatto prima a chiudere la Comunità montana che ad eseguire il progetto.

Con gli attuali amministratori, 7-8 mesi fa, ci siamo recati alla Regione Puglia, abbiamo parlato con la dott. ssa Marida Dentamaro, assessore alle politiche epr il Mezzogiorno, rapporto con gli enti locali, …, per chiedere di  sboccare il finanziamento della Comunità Montana e affidarlo al Comune, al fine di accelerare i temnpi.

L’assessore -che ha mostrato interesse per la questione- ha riferito che era in atto la trattazione completa della liquidazione di detta Cominità e che si sarebba attivata per raggiungere il difficile obiettivo di sboccare i finanziamenti dando priorità al caso di Cagnano. Poi, però, non abbiamo saputo più nulla. 

D.- Il problema è dunque grave, ma non possiamo restare a guardare e aspettare che crolli tutto l’edificio. Al limite si potrebbe pensare ad una sottoscrizione popolare.

R. – Non credo sia suffciente. Per un progetto decente di recupero occorrono almeno due milioni di euro. La sottoscrizione potrebbe farsi a consolidamento ultimato, per qualche arredo.   

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 gennaio 2012 in Senza categoria

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: