RSS

La Grotta di San Michele e il culto del santo

15 Set

 

Leonarda Crisetti

Ed. Gioiosa Sannicandro Garganico

Pp 72  € 7.00 (esaurito)

 

La ricerca tenta di dare una risposta a domande quali:- Quando e come si è formata la grotta? È stata frequentata nella preistoria? Quale uso nel tempo? Perché è intestata a San Michele? Perché questo santo si festeggia due volte l’anno? Insieme alla descrizione della cavità naturale e al recupero della sua valenza archeologica, storica e naturalistica, presenta un approccio antropologico. Accoglie, perciò, anche testi afferenti alla tradizione orale sul culto di San Michele Arcangelo nel Gargano e a Cagnano Varano, fruendo del contributo degli alunni della scuola media  N. D’Apolito e delle loro famiglie.

 

Associazione socioculturale L’Alternativa. 

 

San Michele è passato per Cagnano, ci ha lasciato le ali, ma poi ha preferito trasferirsi a Monte Sant’Angelo- hanno detto alcuni non-

ni- perché noi cagnanesi siamo cattivi- hanno aggiunto gli altri”.

 

Si dice che nei giorni delle feste patronali, quando la statua del Santo viene portata in

processione, si scatena una grande temporale. Questo accade perché San Michele non vuole uscire dalla sua casa”

Testi della tradizione orale

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 settembre 2008 in Libri

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: